10 regole da seguire per tenere in forma il tuo cuore

6 febbraio 2015 di Stefano Marianeschi | tag: ,

condividi »

cuoreIl cuore è la pompa che permette al nostro organismo di vivere, irrorandolo incessantemente di sangue ossigenato. Ecco perché dobbiamo impegnarci per proteggerlo, avendo chiaro in mente che è composto quasi interamente di fibre muscolari e come tale può essere allenato per funzionare meglio.

  • Il primo punto quindi ed il più importante che metterei in una classifica per allenare e tenere in forma il cuore è il MOVIMENTO.
    Uno stile di vista sedentario aumenta il rischio di infarto quanto il fumo. Ogni giorno dovremmo fare lo sforzo di alzarci dalle nostre scrivanie, fare un breve camminata, approfittare delle telefonate per parlare camminando, perfino alzarsi in piedi e fare qualche piegamento durate gli intervalli pubblicitari invece di star seduti sul divano è un modo per contrastare la sedentarietà. Il movimento è essenziale anche a chi soffre di Diabete che è uno dei maggiori fattori di rischio per le malattie cardiovascolari
    Per i ragazzi il consiglio che posso dare è quello di fermarsi una fermata prima nell’autobus per andare a scuola, fare le scale a piedi evitando gli ascensori e giocare meno alla play station preferendo attività all’aria aperta.
    Basta muoversi anche solo in piccoli frammenti di 2 minuti alla volta per veder migliorare i propri parametri di pressione sanguigna, colesterolo e perfino la circonferenza della vita.
  • Poi direi che un altro punto importante è la DIETA: mangiate più verdura, frutta, legumi, cereali, pesce e olio di oliva, carni bianche.
    I giovani hanno bisogno di proteine e carboidrati quindi è bene che intraprendano una dieta completa come la mediterranea che è ben bilanciata e predilige i carboidrati all’eccesso di proteine, occhio però ai fast food ed ai cibi troppo dolci….
  • Stop al FUMO e all’ALCOOL, qui non si possono fare sconti, il fumo è la causa non solo di tanti problemi cardiovascolari ma anche di tante neoplasie e l’alcool di disfunzioni epatiche fino alla cirrosi. Il discorso vale soprattutto per i giovani che non hanno idea di quello che puo’ provocare alla loro salute il fumo di sigaretta e l’abuso di alcolici che danno una prima sensazione di apparente benessere ma provocano danni a distanza dalla prima assunzione.
  • Tenete sotto controllo l’ANSIA e lo STRESS che contribuiscono ad aumentare la pressione arteriosa ed a velocizzare i processi arteriosclerotici dei vasi sanguigni e quindi delle coronarie, che sono le arterie che irrorano il cuore stesso.
  •  La PRESSIONE ARTERIOSA i livelli di COLESTEROLO, la GLICEMIA sono dei parametri che vanno controllati regolarmente a partire dai 50 anni, per i ragazzi è importante la glicemia che potrebbe svelare un diabete infantile o familiare.

L’errata convinzione che siamo ormai troppo grandi per cambiare non conta quando si tratta di curare il nostro cuore; nonostante sia più che certo che le malattie cardiovascolari si sviluppino durante tutta la vita, è anche vero che controllare i fattori di rischio che possono farci soffrire di malattie coronariche è sempre utile a qualsiasi età. Non importa quanti anni abbiamo né quale momento della vita stiamo attraversando: prenderci cura del nostro cuore ed eliminare le abitudini dannose è sempre una buona decisione.

Concludendo: MOVIMENTO, DIETA CORRETTA, NIENTE FUMO ABUSO DI ALCOLICI E CONTROLLO PERIODICO sono le chiavi per mantenere sano il nostro cuore