170.000 GRAZIE !!! 100 cuori torneranno a battere.

20 febbraio 2015 di Lucia Pizzini | tag: , , , , , ,

condividi »

 appiccicatiLa campagna #appiccicami con SMS solidale a sostegno dei bambini cardiopatici si è conclusa allo scoccare della mezzanotte del 19 febbraio e possiamo già iniziare a tirare le somme dei risultati raggiunti.

In tantissimi ci avete aiutato, avete raccolto il nostro appello, inviato sms, condiviso i nostri messaggi e appiccicato post-it con il cuore blu nei posti più disparati per invitare i vostri amici a fare altrettanto (guarda tutte le foto che ci sono arrivate e segnalaci la tua se non la ritrovi in bacheca!).

Ci avete fatto sentire la vostra vicinanza, ci avete spronato quotidianamente a fare sempre di più e meglio. Ma più di ogni altra cosa avete fatto sentire il vostro calore ai 250 bambini cardiopatici, che sono in pena perché non sanno per quanto ancora il loro piccolo cuore continuerà a battere senza il nostro aiuto.

Le compagnie telefoniche che ci hanno sostenuto dal 1 al 18 febbraio ci hanno già fornito una prima stima dei risultati raggiunti con gli sms e anche se il dato certo arriverà solo durante l’estate, possiamo dire di essere riusciti a raccogliere, grazie al vostro aiuto, circa 170.000 euro! Un bel risultato se pensiamo che questo si tradurrà a breve in operazioni salva-vita per 100 bambini cardiopatici.

Shakin e mammaPERCHÉ’ 100 BAMBINI?

Nei Paesi in cui operiamo il costo medio per l’operazione al cuore di un bambino si aggira intorno ai 1.700 euro. Per questo possiamo dire che in 18 giorni siamo riusciti a salvare 100 bambini!

In Birmania, Cambogia, Somalia, Uganda e Uzbekistan ci sono 100 piccoli cuori, 100 famiglie per cui si è riaccesa la speranza.

E a breve partirà una nuova missione anche in Eritrea per prevenire la formazione di malattie cardiache in età pediatrica a causa delle malattie reumatiche non curate.

Grazie di cuore per averci aiutato a raggiungere questo risultato fondamentale!

MA NON FERMIAMOCI QUI…

papàAbbiamo visto in pochi giorni quanto siamo riusciti a fare. Ora non dobbiamo fermarci, perché ci sono ancora 150 bambini che stanno aspettando con urgenza l’operazione.

Sono bambini, il più delle volte cianotici, fanno fatica a respirare, a muoversi… a essere bambini. E più il tempo passa, più la loro vita è a rischio. Ancora una volta mi immedesimo in quelle mamme e in quei papà… e mi tornano alla memoria le parole di uno dei nostri grandi dottori che con noi partono durante le missioni, il Dott. Stefano Marianeschi, quando ci raccontava di non essere riuscito a includere un bambino nella lista dei bambini da operare: “Ho provato a fare i salti mortali per includere quel bimbo nella “lista della speranza”. Non ce l’ho fatta. E non so che fine abbia fatto il piccolo.

Aiutiamo questi dottori straordinari a salvare ancora più vite e a non trovarsi più in queste situazioni!  

1_Luckystar crucianiECCO COME CONTINUARE A SOSTENERE LA CAMPAGNA:

marker-cuore ascoltiamo l’invito di Squalo Iaco, DJ di Radio105 e grande testimonial di Mission Bambini: Non è ancora finita. Da oggi scarichiamo “GIOIA, AMORE, SPERANZA” su iTunes.Tutto il ricavato andrà a sostegno di Mission Bambini per salvare altri bambini cardiopatici: per scaricare la canzone bastano solo 1,29 euro, poco no?

marker-cuore con 10 euro è possibile acquistare o regalare il braccialetto di Cruciani C dedicato a Misison Bambini: si può scegliere il nuovissimo LuckyStar con le stelline disponibile in tanti colori alla moda o il modello HeartBeat con i cuoricini. Un’ottima idea anche per la vicina Festa della Donna al posto dei soliti fiori!

marker-cuore con 120 euro puoi salvare un bambino provvedendo al costo del kit per l’operazione al cuore e ricevere in cambio un simpatico attestato di ringraziamento, da dedicare a chi vuoi tu. Scopri come »

marker-cuore con l’importo che vuoi tu puoi fare una donazione a sostegno del progetto “Cuore di bimbi” sul sito di Mission bambini. A fine anno riceverai la certificazione delle tue donazioni, per approfittare delle agevolazioni fiscali quando farai la dichiarazione dei redditi.

Resta al nostro fianco per salvare ancora più bambini! GRAZIE.