#Appiccicami e manda un sms al 45504!

1 febbraio 2015 di Lucia Pizzini | tag: , , , , ,

condividi »

E’ partita #Appiccicami la campagna di Mission Bambini per salvare 250 bambini con il cuore malato. Partecipare è semplicissimo: basta mandare un sms al 45504 fino al 18 febbraio, invitando i nostri amici a fare altrettanto disegnando un cuore blu su un post it e condividendolo sui social con l’hashtag #Appiccicami.

IMG_2342 copiaE’ cresciuto dentro di te e insieme a te, ti sei emozionata quando hai sentito il primo battito del suo cuore. Per lui hai fatto sacrifici, notti insonni. Con lui hai riso e pianto. E poi quel verdetto tremendo e non puoi credere che dipenda proprio dal suo cuore!

Ci sono 250 bambini che stanno aspettando con urgenza il nostro aiuto.
Sono bambini gravemente cardiopatici, nati senza colpa con un difetto congenito al cuore fin dalla nascita in un Paese povero, che non gli lascia molte speranza di vita. Conosciamo i loro nomi e cognomi, sappiamo dove vivono, abbiamo imparato a conoscere le loro famiglie. Eppure non sappiamo ancora dire se per loro ci sarà una speranza.

Da mamma non posso fare a meno di immedesimarmi nelle mamme di questi bambini… non oso nemmeno pensare al terrore pure e allo strazio di vedere il proprio bambino star male, vederlo sballottato da un dottore all’altro, non capire quale sia la causa della sua sofferenza, finché un giorno qualcuno dice che non ha speranza di sopravvivere un’altra settimana, un altro mese, un altro anno… a meno che il suo cuore non venga operato. E quando a fatica si arriva a fine giornata, non si hanno i soldi per un’operazione al cuore e le risorse per trovare i dottori e l’ospedale in grado di curare il proprio bambino. E’ una cosa che toglie il respiro.

IMG_2261PERCHÉ’ ABBIAMO SCELTO UN CUORE BLU?

Molti di questi bambini sono affetti da quella che dagli specialisti viene chiamata “Tetralogia di Fallot”: una malformazione che in gergo viene anche detta “Sindrome del bambino blu“, perché i bimbi che ne soffrono presentano una carnagione bluastra dovuta alla scorretta ossigenazione del sangue. Le estremità del corpo, le mani, i piedi e le labbra diventano pian piano blu. I bambini crescono poco, fanno fatica a respirare e a muoversi: correre o andare in bicicletta diventano azioni impensabili! Per questo per parlare di loro e cercare di salvarli abbiamo deciso di usare un cuore blu.

Se non interveniamo il prima possibile per questi 250 bambini  e per le loro mamme e papà potrebbe non esserci più speranza.

Ma oggi grazie a Mission Bambini abbiamo la possibilità di contribuire a salvarli, in un modo semplice, immediato, che ci costa relativamente poco. Dal 1 al 18 febbraio 2015 è infatti possibile donare alla Fondazione Mission Bambini 2 o 5 euro con un SMS solidale o una telefonata da rete fissa al numero 45504.

#appiccicami_luciaAscolta il nostro appello: manda subito un sms al 45504 e invita i tuoi amici a fare lo stesso!

Se hai voglia per farlo abbiamo pensato a un modo facile e divertente: 

procurati un semplice post-it e disegnaci sopra un cuore blu e la scritta “SMS al 45504”
appiccica il post-it dove vuoi: su di te, su una persona amica o sconosciuta, in un luogo pubblico, sull’autobus, al bar, in pizzeria, su una porta, una vetrina, un palo della luce…
fai una fotografia al post-it o di te insieme al post-it, anche dal tuo smartphone
pubblica subito la foto sui tuoi social (Facebook, Twitter, Instagram…) usando #Appiccicami  e invitando/taggando almeno 2 o 3 amici a fare altrettanto con una frase tipo «#Appiccicami, postami e dona 2 € con un SMS al 45504».

 

Io oggi l’ho fatto e continuerò a farlo nei prossimi giorni, perché non posso fare a meno di pensare a quelle mamme e papà, a quei bambini. E tu?