Don Dino per #fattiGRANDE, campione di incassi

24 marzo 2018 di Alex Gusella | tag: , ,

condividi »

Don Dino Campiotti, 75 anni, è presidente della cooperativa Gerico che gestisce a Novara il Micronido “Primi Passi” sostenuto da Mission Bambini. Oltre a questo, Don Dino è parroco ad Olengo, in provincia, presidente della cooperativa di tipo B Emmaus e fino a due anni fa è stato Direttore della Caritas cittadina. Da cinquant’anni “prete per tutti”, appassionato ai più piccoli e ai più poveri, quest’anno ha accettato la sfida del crowdfunding. Don Dino per #fattiGRANDE: ecco come sta andando.

Don Dino per #fattiGRANDE: come nasce un nido per i bambini in difficoltà

Il Micronido “Primi Passi” è nato in maniera spontanea. “Era il 2005, e come Caritas Diocesana – racconta Don Dino – ci siamo trovati davanti ad un bisogno emergente: tante mamme sole, in prevalenza straniere, con bambini di uno o due anni, avevano bisogno di lavorare ma non sapevano a chi lasciare i figli. Qui nei nidi pubblici i posti sono pochi e comunque le rette sono troppo alte per questo tipo di famiglie. Così abbiamo deciso di attrezzare alcuni locali all’accoglienza dei più piccoli. Poi con gli anni ci siamo strutturati, fino ad inaugurare nel 2012 la sede attuale del nido”.

Don Dino per #fattiGRANDE: il nido come spazio di inclusione sociale

A “Primi Passi” l’utenza è eterogenea, e questo non è l’unico punto di forza del servizio. “Siamo nati per rispondere ad un bisogno specifico – continua Don Dino – ma il nostro nido non è un ghetto. Dei 24 bambini accolti attualmente, circa un terzo provengono da famiglie di Novara e pagano una retta piena, mentre il resto dell’utenza paga una retta agevolata o gratuita. Le famiglie italiane vivono la multiculturalità del nido come un aspetto positivo e anzi sono vicine alle famiglie in maggiore difficoltà, in particolare alle mamme sole. Il nido così è diventato uno spazio di inclusione sociale. Un altro elemento su cui facciamo leva è il volontariato: abbiamo una trentina di volontari che ci aiutano nella gestione del servizio, chi in cucina, chi nelle pulizie, chi nelle attività. Un aspetto questo molto importante soprattutto per i bambini, perché i volontari creano un clima di affettività notevole intorno ai nostri piccoli ospiti”.

Don Dino per #fattiGRANDE: la sfida del crowdfunding

Il nido “Primi Passi” aveva partecipato anche alla prima edizione di #fattiGRANDE, promossa da Mission Bambini nel 2017. “Certo – commenta Don Dino – conoscevo già questo nuovo strumento del “crowdfunding” avendolo usato anche l’anno scorso. Per questa seconda edizione hanno proposto a me di metterci la faccia e ho accettato volentieri, per due motivi. Innanzitutto perché i fondi raccolti serviranno a sostenere “Primi Passi”, un progetto per cui mi sono speso tanto insieme a tutti quelli che sono amici miei e dei poveri, un progetto a cui mi sento molto legato. È come se fossi il nonno di questi 24 bambini di tutti i colori: così belli che mi strappano sempre un sorriso, anche nei momenti più bui. E il secondo motivo è che far comparire me in prima persona funziona molto bene qui a Novara, città in cui vivo dal tempo del Liceo e dove sono riconosciuto e stimato”.

Don Dino per #fattiGRANDE: Novara risponde

Stima, affetto, riconoscenza: sono questi i sentimenti della gente di Novara per Don Dino Campiotti, che in 50 anni di impegno personale ha fatto tanto per la città e per i più deboli. “Intorno a me – commenta Don Dino – ho persone davvero in gamba. Senza i miei collaboratori, in tutte le varie attività che porto avanti, non avrei mai potuto realizzare tanto. Quindi un grande grazie va anche a loro”.

E la città ha risposto anche all’appello di Don Dino per #fattiGRANDE: in poche settimane, la raccolta fondi ha raggiunto e superato l’obiettivo iniziale. “Oltre ai nostri contatti personali, i miei e quelli dei miei collaboratori – conclude Don Dino – per dare visibilità alla raccolta fondi abbiamo coinvolto anche la stampa diocesana e la stampa locale. Inoltre organizziamo all’interno del nido incontri con persone amiche, che quando vedono con i propri occhi l’utilità e la bellezza di quello che facciamo, decidono spontaneamente di dare il proprio contributo”.

Ma Don Dino e il suo staff non si fermano qui: c’è un nuovo obiettivo da raggiungere, per continuare a dare un aiuto concreto ai bambini di “Primi Passi” e alle loro famiglie. Partecipa anche tu a #fattiGRANDE con Don Dino.