La mia prima volta, in Cambogia.

17 febbraio 2015 di Francesca Catelli | tag: , , , ,

condividi »

Quella in Cambogia del 2013 è stata la mia prima esperienza in una missione umanitaria.

Sono partita con un bagaglio di aspettative che derivano dal fatto che il mio lavoro riguarda lo sviluppo dei progetti sociali dei brand legati alla nostra azienda Artsana, quindi la consideravo una grande opportunità per toccare con mano i progetti sostenuti con Mission Bambini.

happiness-chicco

Dal 2013 a livello internazionale Chicco sostiene Mission Bambini per sostenere interventi medici per la cura delle cardiopatie infantili attraverso il progetto “Happiness goes from heart to heart”.

Mai avrei immaginato che l’esperienza si sarebbe rivelata tanto formativa e fonte di ispirazione sul piano umano oltre che professionale.

Ho visto professionisti dedicare il loro tempo con un energia e un sorriso esemplari, manager tornare bambini dando la mano ai piccoli dell’Ospedale di Siem Reap, la speranza delle mamme in attesa dell’operazione che avrebbe restituito la vita al loro figlio, bambini affidarsi con fiducia, la dignità dei poveri che aspettavano il loro turno per avere una ciotola con cui sfamarsi, la gioia dei bambini per un giocattolo regalato loro, chi ha tanto meno di noi e si accontenta!

Ma soprattutto sono rientrata con la consapevolezza che essere di aiuto agli altri può diventare un modo di rivedere la vita e di rapportarsi con gli altri, un’opportunità che ci rende migliori più consapevoli, più forti.

Ringrazio molto Mission Bambini e tutta l’equipe dei volontari che mi hanno dato l’opportunità di vivere un’esperienza così unica che porterò sempre nel cuore!

Per saperne di più sulla missione in Cambogia di Artsana Chicco con Mission Bambini »