Il matrimonio solidale di Sara e Fulvio

20 febbraio 2018 di Alex Gusella | tag: ,

condividi »

Sara Anastasio conosce Mission Bambini da tre anni, prima indirettamente grazie al passaparola di un’amica e poi direttamente, dopo aver frequentato il nostro corso per chi è interessato a vivere un’esperienza di volontariato all’estero. Da quel momento, la Fondazione le resta nel cuore e ci sostiene in più occasioni. Fino a quando arriva la decisione di sposarsi e il matrimonio solidale di Sara diventa realtà, contribuendo a curare i piccoli cardiopatici che nascono nei Paesi più poveri.

Il matrimonio solidale di Sara: il desiderio di aiutare

“Conosco Mission Bambini dal 2015 – racconta Sara – grazie al passaparola di un’amica sui progetti attivi. Nella stessa estate ho partecipato al corso per volontari e ad agosto sarei dovuta partire per un progetto in India, ma una serie di eventi, fortunatamente tutti positivi, non mi hanno dato tempo e modo di concretizzare il viaggio”.

Anche se Sara non può realizzare il suo desiderio di aiutare i bambini con un viaggio di volontariato all’estero, vuole comunque dare il suo contributo e trova subito il modo. “A seguito del corso volontari – continua Sara – Mission Bambini diventa la mia Onlus di riferimento. Mi è capitato più di una volta di acquistare regali solidali o fare donazioni regalo, ovvero una donazione fatta a nome del festeggiato che poi riceve un attestato che spiega il gesto di solidarietà”.

Il matrimonio solidale di Sara: il perché di una scelta

E poi per Sara arriva un evento molto speciale ed importante, quello delle nozze. “Nel 2017, durante l’organizzazione del mio matrimonio – spiega Sara – rifletto su come realizzare un momento di raccolta fondi e di sensibilizzazione. Si spendono talmente tanti soldi in una festa di nozze, che mi sembrava davvero il minimo riuscire a fare nella stessa occasione una bella donazione. Volevo che fossimo noi sposi i maggiori contribuenti, mentre gli ospiti avrebbero avuto la possibilità di donare in maniera anonima e senza forzature. Come? Con un quiz!”.

Il matrimonio solidale di Sara: l’idea del quiz

matrimonio solidale Sara Anastasio

Gli sposi Sara e Fulvio hanno stupito gli ospiti con un quiz solidale

Sara e Fulvio, il futuro sposo, scelgono di dare un valore solidale alle loro nozze, coinvolgendo gli ospiti in maniera divertente. “Abbiamo realizzato un quiz con circa 10 domande – spiega Sara. Le squadre erano i singoli tavoli, a ciascuno dei quali veniva consegnata una copia del quiz, corredata dal materiale utile alla realizzazione di alcuni giochi, una busta con sopra indicato ‘donazione libera’ ed il volantino di Mission Bambini che racconta l’impegno della Fondazione per i bambini cardiopatici. Il tema del quiz era legato alla nostra coppia. Scopo del gioco: rispondere in maniera corretta al maggior numero di domande nel minor tempo possibile. Premio in palio: il tavolo vincitore si portava a casa dei piccoli regalini. Risvolto solidale: ad ogni risposta esatta di ciascun tavolo, noi sposi avremmo donato 5 euro per il progetto della Fondazione. Se anche gli ospiti volevano contribuire alla donazione, potevano lasciare in forma anonima dei soldini nella busta dedicata”.

Il matrimonio solidale di Sara: la reazione degli ospiti

L’idea del quiz legato al progetto di solidarietà è stata senz’altro molto originale e gli ospiti hanno apprezzato! “Il quiz è piaciuto – racconta Sara. Gli ospiti si sono divertiti e hanno anche donato. Non volevamo comunque forzare nessuno e, dopo una piccola spiegazione iniziale pre-quiz, il messaggio che abbiamo fatto passare è stato: impegnatevi a rispondere bene, che ad ogni risposta esatta la donazione si fa più corposa!”.

Il matrimonio solidale di Sara: la donazione a Mission Bambini

Sara e Fulvio hanno scelto di sostenere con il loro matrimonio solidale l’impegno della Fondazione per la cura delle cardiopatie infantili. “A distanza di un paio mesi dal matrimonio – conclude Sara – dopo il viaggio di nozze e la successiva ripresa da rientro siamo riusciti con calma a calcolare l’importo da donare, tra risposte esatte e donazioni libere. Nel complesso abbiamo raccolto 650 euro: una cifra che permetterà di coprire i costi per 2 mesi di cure ospedaliere di un bambino malato e i costi per 7 cicli di cure farmacologiche post operatorie. Un risultato di cui siamo felici e per il quale ringraziamo tutti i nostri ospiti, a cui una volta tirate le somme abbiamo inviato una piccola comunicazione per raccontare cosa eravamo riusciti a donare”.

Il matrimonio solidale di Sara: per saperne di più

Ringraziamo Sara e Fulvio per aver scelto di sostenere con il loro matrimonio solidale i nostri progetti per i bambini in difficoltà. Se anche tu come Sara vuoi festeggiare in modo solidale il matrimonio, un battesimo o una comunione, scopri le nostre bomboniere solidali e tutte le nostre proposte oppure contattaci direttamente: Sara Recalcati, tel. 02 21.00.241, bomboniere@missionbambini.org.