Una collaborazione internazionale per un asilo in Italia

14 aprile 2015 di Maria Torelli | tag: , , ,

condividi »

decorazioni_ridotta

Il 25 marzo ho avuto l’opportunità di visitare il progetto di uno dei partner di Mission Bambini, la Cooperativa Sociale L’Accoglienza di Roma che gestisce il “Nido d’Ape”, nido che attualmente accoglie 14 bambini da 18 a 36 mesi, quasi tutti stranieri, provenienti da situazioni famigliari complesse, e offre un sostegno alla genitorialità ai loro genitori (molto spesso mamme sole).

È un bell’esempio di collaborazione per promuovere un cambiamento positivo nell’ambito dei servizi alla prima infanzia che arriva fino al livello internazionale. I protagonisti del cambiamento sono i bambini e i loro genitori ma gli attori coinvolti sono tantissimi: la Cooperativa Sociale L’Accoglienza, il personale che vi lavora, i numerosissimi volontari che donano una parte del loro tempo per la cura dei bambini, la preparazione di torte e prestazioni specialistiche gratuite (pediatra), la Parrocchia di San Fulgenzio che ha messo a disposizione i locali in comodato d’uso, i sostenitori dell’adozione in vicinanza che contribuiscono mensilmente al buon funzionamento del servizio e i tanti donatori che hanno permesso di avviare uno spazio di qualità dedicato alla prima infanzia, tra cui vari donatori stranieri intercettati grazie alla piattaforma online GlobalGiving su cui Mission Bambini ha pubblicato il progetto.

Moeko

E proprio la presenza in Italia della Rappresentante sul campo di GlobalGiving, Moeko Shinohara, è stata l’occasione per una visita congiunta al “Nido d’Ape”. L’incontro è stato molto utile per Moeko per comprendere meglio il funzionamento della Fondazione Mission Bambini e il sistema di lavoro con i partner, di cui è rimasta entusiasta, e per noi per migliorare la conoscenza della piattaforma GlobalGiving.

Ecco una citazione del report di Moeko:
“Mission Bambini è una fondazione d’eccellenza che sostiene progetti innovativi in Italia e nel mondo! Ho avuto l’opportunità di visitare uno dei loro partner a Roma, la Cooperativa Sociale L’Accoglienza, che identifica situazioni di bisogno non prese in carico a causa della carenza di servizi pubblici offerti ai bambini da 0 a 3 anni che provengono da famiglie in difficoltà socio-economiche. Gestiscono il nido in maniera molto efficiente, con ottimi membri dello staff, professionisti e volontari locali”

Ricorda che puoi sostenere gli asili nido in Italia anche con una semplice firma, quella del tuo 5xmille. Per garantire l’accesso al nido a 500 bambini firma nella casella del volontariato e inserisci il codice fiscale della Fondazione Mission Bambini: 13022270154