Borse Rosa: ecco perchè investiamo sull’istruzione delle bambine

21 dicembre 2016 di Redazione | tag: , , , ,

condividi »

Borsa-Rosa-Alessandra

Le Borse Rosa, promosse da Mission Bambini, permettono alle studentesse più meritevoli coinvolte nei progetti di adozione a distanza, di completare il loro percorso di studi, ottenendo il diploma, una qualifica professionale o la laurea a seconda dei casi.

E’ dimostrato purtroppo che le bambine e ragazze hanno meno possibilità di studiare dei loro coetanei maschi: nel mondo oltre 30 milioni di ragazze non hanno accesso all’istruzione superiore, spesso perchè vittime di scelte non proprie, come nel caso dei matrimoni  e delle gravidanze precoci.

E’ una realtà che spesso riscontriamo nei nostri progetti, dove succede che le bambine e ragazze debbano interrompere prematuramente i loro studi per sottostare a matrimoni combinati o a esigenze familiari che ricadono sulle loro giovani spalle.

Alessandra De Luca è da anni al nostro fianco come volontaria e sostenitrice. Oggi è con noi anche sulla tematica delle Borse Rosa, perchè l’istruzione è futuro e ha potuto toccarlo con mano:

La Borsa Rosa ha cambiato il destino di CeciliaSono con Mission Bambini da più di 10 anni ormai. Nel 2007 ho vissuto la mia prima esperienza di volontariato in Sud Africa con la Fondazione e la prima bambina che ho incontrato è stata Cecilia.

Ci siamo “riconosciute” e abbiamo subito trovato un modo per comunicare. Aveva 4 anni e mezzo.

Anno dopo anno continuavo a tornare e lei era lì ad aspettarmi. Io intuivo le sue potenzialità, così poco prima che iniziasse le elementari decisi di attivare un’adozione a distanza con la Fondazione per darle un futuro migliore.

Cecilia ha frequentato la scuola, il suo inglese è diventato ottimo, i suoi voti sono stati sempre alti. Oggi Cecilia ha 15 anni e sogna di diventare medico.

Io sono profondamente fiera di lei e di quello che ha fatto in questi anni. So che sta avendo una chance di vita che mai avrebbe potuto avere.

Ho avuto conferma che l’unico elemento che può fare la differenza è l’istruzione. Sogno che lei possa fare grandi cose nel suo Paese: aiutarla è stato uno dei doni più belli che mi abbia fatto la vita!

Per tante altre bambine e ragazze, non è stato possibile fare la stessa cosa, ma lei è un esempio che ci riempie di speranza.

Sostieni anche tu una ragazza, con una Borsa Rosa »

Il destino di un’altra bambina come Cecilia può cambiare grazie a te!